Tubo proteggi tiranteria sterzo

Il tubo che ho montato non è originale Land Rover ma è stato prodotto artigianalmente sul modello originale adottato dai mezzi militari.
Per facilitare chi vuole cimentarsi nella sua costruzione ho pensato di fare alcune foto e fornire le misure dei singoli pezzi. La sua costruzione non è complessa perché si tratta di un semplice tubo al quale sono saldate, a forma di V, quattro robuste piattine che si fissano ai fori già predisposti sul telaio. La difficoltà può risiedere nell’individuare le misure esatte delle piattine e l’apertura in gradi della V.
Il mio consiglio è di preparare le piattine, fissarle al telaio nei punti predisposti, ed effettuare solo a quel punto la saldatura, tenendo conto dell’inevitabili flessioni indotte dal calore della saldatura.
Le misure sono state prese con il tubo montato ma sono attendibili.
Il tubo A è lungo 830 mm con diametro esterno di 60 mm e spessore di 5 mm. Le piattine sono tutte larghe 45 mm e spesse 9 mm.
Le loro misure sono:
B = 150 mm con foro a 117 mm;
C = 110 mm con foro a 88 mm;
D = 135 mm con fora a 117 mm;
E = 200 mm con foro a 175 mm.
La misura della lunghezza totale e la posizione del foro delle piattine è stata presa nel punto centrale di contatto della piattina stessa ed il tubo, quindi la piattina andrà tagliata un po’ più lunga per poi sagomarla, a mezza luna, per farla aderire bene alla forma del tubo.
La piattina E nel punto evidenziato dal cerchio bianco va modificata con un incavo per non interferire con l’ammortizzatore di sterzo.
Le piattine B e D vanno fissate negli stessi fori degli occhielli originali per il traino, usando le stesse viti, mentre per le piattine C ed E le foto dovrebbero illustrare bene i punti di attacco che sono evidenziati con i cerchi rossi.

Precedente Veranda posteriore Successivo Modifica luci posteriori