Frigorifero

In previsione di un utilizzo prettamente vacanziero, con soste di più giorni in campeggio, ho pensato che un frigorifero potrebbe rendere la sosta più confortevole con bevande e cibi freschi senza la necessità di fare spesso la spesa.
La scelta del frigorifero è caduta sul modello TB2001, prodotto da un ventennio ma sempre molto valido, dalla Indel B nota azienda Italiana del settore.
La tecnologia utilizzata è del tipo con compressore e accumulo del freddo che garantisce alte prestazioni in termini di refrigerazione.
Con la soluzione scelta per la mia camperizzazione il posto che ho ritenuto più adatto all’installazione è stato tra i sedili anteriori sacrificando, temporaneamente, il sedile centrale.

Il TB2001 entra perfettamente in lunghezza nel posto scelto pur avendo la paratia posteriore ma risulta al limite per la larghezza che va a disturbare l’utilizzo delle cinture di sicurezza. Per ovviare a questo ho allungato gli attacchi.
Per fissarlo non ho optato per la piastra opzionale venduta separatamente ma per un più semplice sistema fatto da ganci ed elastici che garantisce comunque un solido ancoraggio.
Sul fondo ho messo un pannello di polistirene da tre cm circa, protetto da un foglio di compensato, per isolare il frigorifero dal calore proveniente dal vano cambio/riduttore.

L’alimentazione elettrica avviene con una presa da accendisigari collegata direttamente alla batteria.
Avendo solo una batteria durante le soste in campeggio uso un alimentatore di rete con uscita 12v/6A.
Precedente Botola ispezione pompa gasolio per il 110